SOAPOPERAFANZINE

#TheBotanicalIssue

Let's talk

ESERCIZIARIO BOTANICO

// Mathematics with right dosages and proportions for the best use of oils, the literature that makes us dream, the art which elevates us, the science that whispers magical properties.

TEXT BY EVITA ONOFRI AND PRISCA MAIZZI

Plants support us in our emotional expression, we just need to listen to them to train our sensitivity in recording the vibrations they can give us.
A small 4-hands written ‘recipes’ book: Evita in the search for poems that could introduce the 4 mixtures designed by you for 4 vital spheres (elevation, balance, union and creativity), PADMA, crafted by the hands of Prisca, in describing plants as characters according to their technical characteristics.

INSTRUCTIONS
Environmental diffusion: the number of drops indicated in the recipes refers to a room of about 15/20m2.
Use in spray or oil: the reported doses are diluted in 30ml of oil or alcohol and water.

 


ELEVATION

“Above the lakes, above the vales,
The mountains and the woods, the clouds, the seas,
Beyond the sun, beyond the ether, beyond the confines of the starry spheres,

My soul, you move with ease”
(Elevation, Charles Baudelaire)

To free your thoughts, do somersaults with your mind, see beyond.
Frankincense (Boswellia Carterii) 6 + Lemongrass (Cymbopogon Flexuosus) 3

She walked for hours, he was the one he loved to do most. Long walks that led to physical tiredness to leave room only for thought. Before leaving, she wrapped a small bottle with a geometric shape in a small straw flap: inside, in its citrus note, there was Lemongrass.
Lemongrass is a cure, it accompanies you with its freshness on the way to concentration.
She would only stop if her mind was captured by something brighter than the final destination.
The colours hit her, the shadows managed to wrap her, the sounds made her dance, but only a perfume could stop her. She slowed down in front of the green of those plants, the melodic sound of the wind between the leaves, the shadows that met the clear sky.
She decides to open her bottle, at that moment a different smell from above joined his fellow scent, Incense. It stopped. Incense is vision, spirituality, contact with our research.


EQUILIBRIUM

“Nothing in the world is single,
All things by a law devine
In one another’s being mingle”
( Love’s Philosophy, Percy-Bysshe-Shelley)

To remind us that we are perfect balance, light and shadow, sun and moon, yin and yang.
Frankincense (Boswellia Carterii) 4 + Myrrh (Commiphora Molmol) 4

She was looking for him in the night. She always looked for him at that moment of the day, when silence envelops the city, when the mind sat down. When in one breath sleep united them. It was in that portion of the day that she spoke to him. It was Incense, ready to burn, divine, wealth of exchange as in the ancient Arab land. He, the day, the sun.

She was looking for her in the day. Bitter as its semantic root, mrr.
Ready to heal her wounds, like her healing action, but full of that essence of fear of letting the boyish away. It was Myrrh, in balance between the spiritual and material world, ready to welcome love, afraid of giving. She, the night, the Moon.

Incense and Myrrh, like a royal gift: a daytime sky that gives you the view of the Moon, a night panorama that is coloured with a Moon on fire.


UNION

“I hide myself within my flower,
That wearing on your breast,
You, unsuspecting, wear me too”
(I hide myself within my flower, Emily Dickinson)

To let it flow, relax, wrap yourself in beauty and sensuality.
Sandalwood (Santalum Austrocaledonicum) 4 + Ylang Ylang (Canaga Odorata) 2

<< Where do you want to take me? Where do you push me? In your arms? >>.
You are Sandalwood. Masculine, enveloping.

I look at the sky to look for you: among the clouds, in the shining rays, among the tall palms that try to distract me. You guide me in you. I sit on the Chariot of the Sun, crafted in your wood, a sensory, sensual essence. I am ready to reach you beyond the leafs.
With my eyes, listening to you, with my lips, blooming you.

Your Sandalwood perfume intoxicates me, unites me, makes us rare, brings us to the “flower of flowers”: Ylang Ylang.


CREATIVITY

“Like an immense fire in the wind;
Like the waltz of a sleeping lake- under the stroke of rocks;
Like grey, thick clouds- in the crisis of storm”
(Unison, Forough-Farrokhzad)

To ignite a spark, activate the mind, sink into ideas.
Cocoa (Theobroma Cacao) 3 + Cinnamon (Cinnamomum Verum) 1

I imagine you like this Creativity: a row of trees in which to take refuge to observe, where to start savouring your light. You have the flavour of cocoa: you nourish, amuse, let me play.
Let me play with thoughts, oh Creativity, with the desire to overcome that path to get to admire your fire.

I’m coming Creativity, I feel the warmest light, the lips warm up, the skin pulls, I feel that you are caressing me, the eyes begin to narrow in front of your light. Let’s meet, listen, wake up because in your valley everything will seem in shadow except your profile. What will it be like after meeting you?

A stroke of charcoal on a rough sheet, a brushstroke of watercolour. A sentence rushed on the smartphone. The hands in the clay, a cut from a newspaper, an impulse on a music sheet. Water that joins flour. A saved image, a walk following a different path. It will be alive, passionate, on fire. It will be as hot as your woody note, Cinnamon.


Images courtesy of Padma & Evita Onofri

*
*
*

ITA

*
*
*

La matematica con i conti e le proporzioni per il miglior utilizzo degli oli, la letteratura che ci fa sognare, l’arte di ci eleva, la scienza che ci sussurra proprietà magiche.

Le piante ci supportano in quello che è la nostra espressione emotiva, serve semplicemente ascoltarle per allenare la nostra sensibilità nel registrare le vibrazioni che possono donarci.
Un piccolo ricettario scritto a 4 mani: Evita nella ricerca di poesie che potessero introdurre le 4 miscele da lei ideate per 4 sfere vitali (elevazione, equilibrio, unione e creatività), PADMA, per mano di Prisca, nel descrivere le piante come personaggi secondo le loro caratteristiche tecniche.

ISTRUZIONI
Diffusione ambientale: il numero di gocce indicato nelle ricette si riferisce a una stanza di circa 15/20m2
Utilizzo in spray o olio: le dosi riportate vanno diluite in 30ml di olio o alcol e acqua

 


ELEVAZIONE

Al di sopra dei laghi, al di sopra delle valli,
delle montagne e dei boschi, delle nubi, dei mari, oltre il sole, oltre l’etere,
al di là dei confini delle sfere stellate,
anima mia, tu ti muovi con agilità.
(Elevation, Charles Baudelaire)

Per liberare il pensiero, fare capriole con la mente, vedere oltre.
Incenso (Boswellia Carterii) 6 + Lemongrass (Cymbopogon Flexuosus) 3

Camminò per ore, era quello che amava fare maggiormente.
Lunghe passeggiate che portavano a una stanchezza fisica da lasciare spazio solo al pensiero.
Prima di partire avvolse in un piccolo lembo paglierino una boccetta dalla forma geometrica: al suo interno puro, nella sua nota agrumata, c’era Lemongrass.

Lemongrass è cura, ti accompagna con la sua freschezza nella concentrazione.

Si fermava solo se la sua mente era catturata da qualcosa di più brillante della meta.
I colori la colpivano, le ombre riuscivano ad avvolgerla, i suoni la facevano danzare, ma nulla come un profumo riusciva ad arrestarla. Rallentò davanti al verde di quelle piante, al suono melodico del vento tra le foglie, alle ombre che incontravano il cielo limpido.
Decide di aprire la sua boccetta, in quel momento dall’alto un odore diverso si unì al suo compagno, Incenso. Si fermò.
Incenso è visione, spiritualità, contatto con la nostra ricerca.


 

EQUILIBRIO

Niente al mondo è uno,
Tutte le cose per legge divina
si mescolano l’una nell’altra.
(Love’s Philosophy, Percy-Bysshe-Shelley)

Per ricordarci che siamo equilibrio perfetto, luce e ombra, sole e luna, yin e yang.
Incenso (Boswellia Carterii) 4 + Mirra (Commiphora Molmol) 4

Lo cercava nella notte. Lo cercava sempre in quel momento della giornata, quando il silenzio avvolge la città, quando la mente si sedava. Quando in un respiro il sonno gli univa. Era in quella porzione di giorno che gli parlava.
Era Incenso, pronto a bruciare, divino, ricchezza di scambio come nell’antica terra araba. Lui, il giorno, il Sole.

La cercava nel giorno. Amaro come la sua radice semantica, mrr. Pronta a guarire le sue ferite, come la sua azione cicatrizzante, ma pregna di quell’essenza per la paura di lasciare andare il suo fanciullesco.
Era Mirra, in equilibrio tra il mondo spirituale e materiale, pronta ad accogliere amore, impaurita nel dare. Lei, la notte, la Luna.

Incenso e Mirra, come un dono regale: un cielo diurno che ti regala la vista della Luna, una panorama notturno che si colora con una Luna infuocata.



UNIONE

Mi nascondo nel mio fiore.
Perchè portandolo sul petto,
Tu, senza saperlo porterai anche me.
(I hide myself within my flower, Emily Dickinson)

Per scorrere, rilassarsi, avvolgersi in bellezza e sensualità.
Sandalo (Santalum Austrocaledonicum) 4 + Ylang Ylang (Canaga Odorata) 2

<<Dove mi vuoi portare? Dove mi spingi? Tra le tue braccia?>> .
Sei Sandalo. Maschile, avvolgente.

Guardo il cielo per cercarti: tra le nubi, nei raggi brillanti, tra le palme alte che cercano di distrarmi.
Mi guidi in te. Mi accomodo sul Carro del Sole, composto del tuo legno, in un’essenza sensoriale, sensuale. Sono pronta a raggiungerti oltre quel fogliame.
Congli occhi, ascoltandoti, con le labbra, sfiorandoti.

Il tuo profumo Sandalo mi inebria, mi unisce, ci rende rari, ci porta al “fiore dei fiori”: Ylang Ylang.


 

CREATIVITÁ

Come un fuoco immenso nel vento;
Come il valzer di un lago che dorme – sotto il colpo delle rocce.
Come nuvole grigie e spesse
nella crisi di una tempesta ”
(Unison, Forough-Farrokhzad)

Per accendere una scintilla, attivare la mente, naufragare nelle idee.
Cacao (Theobroma Cacao) 3 + Cannella (Cinnamomum Verum) 1

Ti immagino così Creatività: una fila di alberi nel quale rifugiarsi per osservare, dove iniziare ad assaporare la tua luce. Hai il sapore del Cacao: nutri, diverti, mi lasci giocare.
Mi lasci giocare con i pensieri, Creatività, con la voglia di superare quel sentiero per arrivare ad ammirare il tuo fuoco.

Sto arrivando Creatività, sento la luce più calda, le labbra riscaldarsi, la pelle tirare, sento che mi stai accarezzando, gli occhi iniziano a socchiudersi dinnanzi al tuo chiarore.
Ritroviamoci, ascoltiamoci, risvegliamoci perchè nella tua valle tutto sembrerà in ombra tranne il tuo profilo. Cosa ci sarà dopo averti incontrato? Un tratto di carboncino su un foglio ruvido, un pennellata di acquerello. Una frase appuntata sul smartphone. Le mani nell’argilla, il ritaglio di un giornale, un impulso su un foglio musicale. L’acqua che si unisce alla farina.
Un immagine salvata, una passeggiata seguendo un percorso diverso.

Sarà vivo, passionale, un fuoco. Sarà caldo come la tua nota legnosa, Cannella.


Foto.a cura di Padma & Evita Onofri

 

 

 

 

FOLLOW US ON - INSTAGRAM - FACEBOOK - PINTEREST - VIMEO - YOUTUBE
#TheMysticIssue
placeholder
#TheTravelIssue
placeholder
#TheMenuIssue
placeholder
#TheWorkIssue
placeholder
#TheItalianIssue
placeholder
SoapOpera
Culture is the best served on high heels
© SoapOpera Fanzine 2014-2020